PM Esposito - EMERGENZA MAGISTRATURA

Vai ai contenuti

Menu principale:

PM Esposito

STATUTO BANCO SARDEGNA > Elenco imperdibile dei procedimenti penali scaturiti dallepisodio 17/10/90 > Livello 43

ECCO COME IL PM ESPOSITO SI SBARAZZA DALL'ENTRARE NEL MERITO DELLA DENINCIA 12/11/90 DEI COMPONENTI IL CDA DEL BANCO

31/12/1990  Il pm ESPOSITO riceve e studia l’illustre denuncia per 49 giorni, ma non interroga il denunciato Porcu né alcuno dei nove denuncianti. Non fa alcuna indagine su quanto ha letto: sia la denuncia sia le dettagliate carte prodotte dall'indagato Porcu. Al pm non interessa minimamente appurare come mai uno stimato dottore commercialista in carriera, amministratore a pieno titolo del Banco, si fosse fatto l’idea che l’approvazione dello statuto, (avvenuta il 18/10/90), potesse almeno ipoteticamente costituire un possibile reato.

Eppure il pm aveva carte analitiche in abbondanza.

Il pm ESPOSITO si sbarazza del problema dello statuto e dei miliardi (probabilmente centinaia), che effettivamente erano stati persi, con un colpo di fioretto che per quanto elegante e clamoroso non avrebbe potuto reggere lo spazio d’un mattino in nessun’aula di giustizia di nessuna parte del mondo.

Il pm ESPOSITO in data 31/12/90 chiede l’archiviazione della denuncia 12/11/1990 sostanzialmente su una affermazione categorica quanto evidentemente infondata ed insostenibile: non può essere reato annunciare un esposto alla procura.Punto e basta.

Sul merito, neppure una riga!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu